Archivi tag: Crisi

Aluminij parte 2: da agonia a presa per i fondelli

Nell’articolo precedente in cui si parlava della bancarotta di una delle più importanti fabbriche in Bosnia ed Erzegovina abbiamo descritto come i lavoratori e la fabbrica stessa siano stati ridotti a un capro espiatorio tramite il quale il Governo croato e quello bosniaco potessero dare sfogo alla propria retorica nazionalista. Il risultato è stata la dichiarazione di bancarotta e 900 lavoratori che rischiavano di trovarsi per strada. Continua a leggere

Il Governo di Schrödinger

Il cinquantacinquesimo compleanno di Giuseppe Conte non è stato uno di quei giorni che passano inosservati e anonimi, destinati a finire nel dimenticatoio con tante altre feste noiose e prive di particolarità. Il compleanno del Presidente del Consiglio quest’anno tutto è stato fuorché privo di emozioni. Proprio l’8 agosto si è trovato costretto in conferenza stampa ad annunciare l’apertura della crisi di governo, dopo due lunghi colloqui con il vice-presidente Matteo Salvini, il quale ha dichiarato chiaro e tondo di non voler continuare l’esperienza di governo con il Movimento Cinque Stelle. L’intenzione del Ministro dell’Interno, dalle parole del premier, è quella di capitalizzare un consenso di cui la Lega gode al momento. Per tal motivo, l’idea del leghista sarebbe di far crollare il governo per andare ad elezioni il prima possibile e prendere le redini dell’esecutivo, scalzando fuori il Movimento, a tutt’ora in forte crisi interna con il proprio elettorato. Continua a leggere

Aquarius

L’articolo 10 della nostra Costituzione recita: “L’ordinamento giuridico italiano si conforma alle norme del diritto internazionale generalmente riconosciute”. I membri dell’attuale governo conosceranno alla perfezione queste parole, essendo loro dei grandi difensori dei valori costituzionali di questa Repubblica. L’articolo continua così: “La condizione giuridica dello straniero è regolata dalla legge in conformità delle norme e dei trattati internazionali”. Qualcosa comincia a scricchiolare, non è vero?

Continua a leggere

Non ci resta che ridere

È la tua ultima occasione, se rinunci non ne avrai altre. Pillola azzurra, fine della storia: domani ti sveglierai in camera tua, e crederai a quello che vorrai. Pillola rossa, resti nel paese delle meraviglie, e vedrai quant’è profonda la tana del Bianconiglio. Ti sto offrendo solo la verità, ricordalo. Niente di più.

Cosa è successo il 27 maggio 2018?

Continua a leggere