Archivi tag: scuola

L’insegnante: autorevole, più che autoritario

Dopo la professoressa accoltellata da un alunno lo scorso 1 febbraio, la scorsa settimana un nuovo caso di violenze nei confronti di un docente da parte di alcuni alunni ha scosso l’opinione pubblica italiana: mi riferisco ovviamente al video del professore deriso e aggredito da un gruppo di studenti dell’istituto I.T.C. Carrara di Lucca. Durante la stessa settimana, è inoltre rimbalzato – sui social prima e in televisione poi – un altro video, quello del 17enne bullizzato in aula da un suo compagno di classe nell’I.I.S.S. Enrico Fermi di Lecce. Continua a leggere

Il diritto di essere diversi

Qualche giorno fa sui giornali italiani, in particolare sulla cronaca romana, è uscita una notizia controversa e certamente dibattuta e criticata. La preside del Visconti, un noto liceo di Roma, infatti, sembra aver vantato nel rapporto di autovalutazione della scuola la totale assenza di ragazzi di basse condizioni socioeconomiche, una percentuale minima di studenti disabili e stranieri e qualche raro caso di DSA (Disturbi Specifici dell’Apprendimento) tra gli iscritti, aggiungendo poi che questo quadro generale «favorisce il processo di apprendimento». Continua a leggere

A scuola di vita

La scorsa è stata una settimana horribilis per la scuola italiana: la notizia che ha suscitato più scalpore è senz’altro quella proveniente dall’istituto «Majorana-Bachelet» di Santa Maria a Vico (CE) dove, nella mattinata di giovedì 1 febbraio, la professoressa di lettere Franca di Biasio è stata ferita al volto da un suo alunno diciasettenne con un coltello a serramanico. Non è stata però l’unica notizia sconvolgente sul mondo della scuola: meno gravi – ma non meno indicative – sono le notizie dell’insegnante licenziata per “incapacità didattica” a Santa Maria di Sala (VE) e il ricorso di due genitori di Canicattì (AG), bocciato dal TAR di Palermo, contro gli insegnanti che avevano valutato soltanto da nove il proprio foglio all’esame di terza di media. Continua a leggere